martedì 27 settembre 2011

..e sono quei piccoli gesti nascosti che mi portano là dove anche tu sei. Il silenzio tesse trame e concima l' anima, e il sogno si alimenta, giorno dopo giorno. Mi piace esserci, in quella realtà fatta di un noi inesistente, dove mi scopro appena parte della tua essenza. E arrossisco in un pensiero vicino e lontano. La confusione del reale sfuma quando mi scopro sola e assaporo il frutto di giorni che amo contemplare come si fa davanti a un'opera d'arte.

2 commenti:

Steve Finnell ha detto...

you are invited to follow my blog

Stella Rabia ha detto...

sognare...immaginare qualcosa che nella realtà non esiste ma solo dentro al cuore. A volte fa bene...