lunedì 1 giugno 2009

Su frantumi di vetro
mi scortico i piedi
in assenza di perifrasi
genialità
in vacanza da stress

È una partita a tennis
il domani di rinunce
e accattivanti conquiste
pazienti attese
di desideri d'amore

Questa volta parto
su pianeti paralleli
di volti camaleontici
riflessi in stagni
di verde speranza

Di sasso in sasso
saltellano rospo principe
e rana regina
regni
di imperfezione mortale

4 commenti:

isaac davis ha detto...

boa sorte para a tua tese.
beijo!

un tocco di zenzero ha detto...

Obrigada meu amigo!!
Beijinhos

skeggia di vento ha detto...

ben tornata...positiva eh???????????

Dave ha detto...

come sempre... i miei complimenti!