giovedì 31 gennaio 2008

FUMO NELLA BOTTIGLIA...




Sono tornate le notti di sfogo, in cui il buio si prende via i pensieri...
Sul letto addormentate quasi Marcella e Debora, io qui a scrivere...Dopo la nostra serata alternativa a fabbricare silom artigianali...

E Vasco sempre presente...
Abbiamo scritto questa serata sulla mia agendina...Per non dimenticare..questi momenti che nessuno mai ci renderà indietro...

-[...] Il tono della serata si è dimesso...Insieme eppure sole, ognuna con i propri pensieri, la propria storia alle spalle, la prpria vita fatta da piccoli ostacoli che ogni giorno si devono superare...
Chissà...Forse Marcella penserà alla Polonia..o alla sua vita in generale,agli amori andati...
Debo forse a Marcello,forse alla sua insoddisfazione del momento, al suo passato...
Io..Mi capita di pensare a quanto la vita mi abbia cambiata in questi ultimi anni, alle persone incontrate e che mi sono rimaste nel cuore...-

Voglio mantenere nel cuore questi anni universitari...Grazie di esistere amiche...Con voi anche la serata più semplice è la più bella!!!

3 commenti:

Voxdei ha detto...

Mi hai fatto tornare alla memoria tutti quei momenti piacevoli passati trascorsi in semplicità con gli amici più cari, quei sapori della vita che restano impressi nella memoria.
Credo che ricordi come questi abbiano molto in comune con il buon vino d'annata: il gusto cresce con il passare del tempo e scalda gli animi nei momenti tristi.
Sebbene, come accade, alcuni vini diverranno inevitabilmente aceto, ti auguro di collezionare tante di queste bottiglie.
Grazie della nostalgia...

isaac davis ha detto...

amizade, nostalgia e simplicidade: três elementos fundamentais para o crescimento interior de uma pessoa. fico muito feliz quando aqui venho ler os teus textos. gosto da forma como escreves, com o coração, com sentimento. nunca deixes de escrever. nunca desapareças da minha vida. beijo grande para ti, minha doce e querida amiga alessandra.

Voxdei ha detto...

...ci accomuna anche il nome...scrivi nuove pagine, sono ansioso di scoprire questa penna così capace di emozionare. A presto